Vacanze in veneto

Vacanze a Verona, luoghi da visitare

Verona non è solo un centto agricolo e industriale, ma una città che ha molto da offrire nel campo dell'arte e dell'architettura e delle attrazioni culturali.

Sulla strada fra Vicenza e Verona, si vedono sulle colline i castelli dei Montecchi e dei Capuleti, dove, stando alla leggenda, vissero le due famiglie le cui vicende diedero lo spunto alla storia di Giulietta e Romeo. A Verona, si può visitare la tomba di Giulietta, il suo balcone e la casa di Rameo, e, se si ha la fortuna di trovarsi in questa città nelle vacanze a luglio o ad agosto, si potrà assistere ad una rappresentazione all'aperto della Giulietta e Romeo nel Teatro Romano.

Il fiume Adige, passando per Verona, forma due anse, su una delle quali si erge l'imponente Castelvecchio (1345-75), ora sede del Museo Civico, con una bella collezione di dipinti del Veronese, di Tiepolo, di Guardi, dei Bellini, di Tiziano e di altri pittori veneti. Dal castello, si attraversa il fiume sul suggestivo Ponte Scaligero, ricostruito nella forma originale dopo la sua distruzione nella seconda guerra mondiale. Vicino al castello c'è il cinquecentesco Palazzo Canossa e poco lontano, la Chiesa di San Lorenzo, del XII secolo. Percorrendo Corso Cavour, che si diparte dal castello in direzione nord-est, troviamo il Palazzo Bevilacqua e la Porta dei Borsari, del I secolo, e in fondo al Corso di Porta Borsari, la pittoresca Piazza delle Erbe, con la colonna e la fontana del mercato, attorno alle quali si snoda la moltitudine di ombrelloni colorati con cui i venditori proteggono la propria merce.

Verona assurse a grande importanza durante il Medioevo sotto la Signoria degli Scaligeri. In Piazza dei Signori, chiusa come un cortile da edifici monumentali, sono il Palazzo del Comune, la Loggia del Consiglio, e il monumento a Dante, che agli Scaligeri dedicò il Paradiso. Nei pressi si trovano le imponenti tombe degli Scaligeri. Sempre nella stessa zona vi sono il seicentesco Palazzo Maffei, il Palazzo Emilei (che adesso ospita la Galleria d'Arte Moderna e il Museo del Risorgimento), e la Chiesa di Sant'Anastasia, con dipinti di Mantegna e Pisanello e due interessanti acquasantiere sostenute da curiose statue.

Il Duomo romanico del XII secolo possiede un bel Tiziano. Al di là del fiume, si trovano altre due chiese, Santo Stefano, del XII secolo, e la quattrocentesca San Giorgio in Braida. Da Piazza Bra, dove sorge l'Arena di Verona, nella quale si consiglia durante le proprie vacanze di assistere agli spettacoli lirici, con una passeggiatina per Via Roma e Rigaste San Zeno si può raggiungere San Zeno Maggiore. Questa chiesa romanica del XII secolo ha una splendida facciata, con porta in bronzo che risale al 1100 ed illustra nei suoi molti pannelli storie del Vecchio e Nuovo Testamento e della vita del Santo, patrono della città. La chiesa ha un soffitto ligneo a capriate, colonne slanciate che si alternano con massicci pilastri, una preziosa pala d'altare del Mantegna.

Vai alla pagina dedicata alle vacanze in Veneto.